Spacciatore marocchino ubriaco picchia Carabinieri: liberato

Condividi!

I carabinieri della Stazione di Mozzate hanno arrestato in flagranza di reato un marocchino nato nel 1983. Ma il suo arresto è durato poco.

VERIFICA LA NOTIZIA

I militari sono intervenuti dopo la segnalazione – arrivata al 112 – di una donna distesa a terra alla stazione. Giunti sul posto, i militari hanno notato la ragazza su una panchina in evidente stato confusionale, senza alcun segno di violenza. Vicino a lei l’immigrato, molto agitato e completamente ubriaco.

Alla vista dei Carabinieri, si è scagliato contro di loro con calci, pugni e sputi. Dopo averlo immobilizzato, è stato trovato in possesso di droga e tratto in arresto. Giudicato con rito direttissimo è finito ai domiciliari.




Lascia un commento