Branco di 20 immigrati assalta festa Lega, aggressioni

Condividi!

L’assalto ha provocato danni, con estintori divelte, furto di magliette, manifesti strappati e aggressioni contro i militanti.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Una ventina di balordi con accento dell’Est capeggiati da un ragazzo alto di colore – ha riferito il responsabile Lega Marche, senatore Paolo Arrigoni sulla base dei racconti dei presenti – ha circondato i vigilanti“. Oltre ai danni a vari oggetti sono state rubate t-shirt che riproducono il viso del leader leghista con scritto ‘Io sono complice di Salvini’”.

“Il nostro partito – osserva Arrigoni – ha subito negli anni offese da chi ci definisce razzisti perché vogliamo il bene e la sicurezza degli italiani. Mai è accaduto che nostri militanti o simpatizzanti siano andati a minacciare o creare danno contro chi la pensa diversamente”.

La Lega ha già sporto denuncia alla Questura di Ascoli Piceno per i fatti accaduti nella notte nel Chiostro di San Francesco dov’è in corso la Festa provinciale del partito.

Siamo in guerra. Immaginatevi la cagnara mediatica se 20 leghisti avessero assaltato un centro di accoglienza!




2 pensieri su “Branco di 20 immigrati assalta festa Lega, aggressioni”

Lascia un commento