Gli negano accendino, profugo devasta il bar

Condividi!

E’ accaduto a Cernusco sul Naviglio nella centrale piazza Unità d’Italia. Proprio davanti al Municipio. Alla fine il giovane fancazzista è stato arrestato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il giorno prima i titolari del locale lo avevano aiutato – errore – assecondando le sue richieste di cibo.

Ma quando dai una mano, loro subito pretendono il braccio, sono come i bambini. Ma bambini alti due metri. Infatti è tornato pretendendo un accendino: non chiedendo, esigendo. E siccome questa volta non è stato accontentato, è scattata la sua furia: ha letteralmente dato di matto devastando il bar, fuori e dentro.




Lascia un commento