Erdogan inaugura la grande moschea di Colonia – VIDEO

Condividi!

Oggi a Colonia, in quella che un tempo era la Germania, Erdogan ha inaugurato la moschea alevita, finanziata dal governo turco.

Gli Aleviti sono una setta islamica presente in Turchia che conta, secondo stime approssimative, circa dieci milioni di membri.

Erdogan ha anche avuto l’ardire di criticare il ‘razzismo tedesco’ contro i giocatori turchi che giocano nella nazionale tedesca.

Inaugurando la grande moschea di Colonia, Erdogan è tornato a criticare l’atteggiamento a suo giudizio razzista tenuto da media e opinione pubblica in Germania nei confronti dei calciatori tedeschi di origine turca, criticati per essersi fatti fotografare con lui prima delle elezioni turche di giugno. Mesut Özil, che gioca nell’Arsenal, aveva abbandonato la nazionale di calcio tedesca in seguito alle polemiche. Erdogan ha fatto appello a “una posizione unitaria contro questa deriva razzista”.”Hanno ostracizzato il nostro Mesut Özil, il nostro Ilkay Gundogan, che sono nati e cresciuti in Germania, solo perché si sono fatti fotografare con me – ha detto Erdogan, tagliando il nastro inaugurale della moschea – Come presidente, non tollero il fatto che (Özil) sia stato isolato”.

L’immigrazione islamica è un cancro nel cuore dell’Europa. Il cancro si combatte.




Lascia un commento