Eroina in centro profughi a Modena, importiamo spacciatori

Condividi!

Due immigrati trovati in possesso di eroina in un alloggio dove sono ospitati profughi a Modena: gestiti dalla famigerata coop Caleidos, la cooperativa che gestisce nel modenese i centri di accoglienza. Affaristi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si tratta di un appartamento nella zona sud della città, pagato dai contribuenti italiani.

I due, senegalesi, di 33 e 24 anni, che avrebbero dovuto trovarsi a Perugia e Gioia Tauro e non a Modena, sono stati solo denunciati.




Lascia un commento