E’ tempo di “affondare” la Aquarius (2)

Condividi!

La Aquarius (2) è una nave attualmente senza bandiera dopo la perdita della registrazione panamense. In precedenza batteva bandiera di Gibilterra. Prima ancora tedesca. Agendo fuori dalle leggi internazionali, sostanzialmente predando clandestini in acque di competenza libica, nessun governo vuole la responsabilità di dovere farsene carico.

La nave è diretta verso Marsiglia, che è la base dell’ong Sos-Méditérannée. Ma il governo francese, che l’ha utilizzata come nave nella guerra alla destabilizzazione dell’accordo italo-libico, tenta di disconoscerla, appellandosi alla solita manfrina del “primo porto sicuro”.

Ci sarebbe una soluzione semplice alla questione Aquarius: il carico in Libia e la nave sequestrata. Ancora meglio: affondata, vuota. Ma ci accontentiamo del sequestro. Che sarebbe quasi automatico in caso di avvicinamento alle coste italiane o di qualsiasi altro Paese che non sia la Francia.

E se proprio vogliono una bandiera, possono sempre chiedere al Califfo:




Lascia un commento