Trump verso ordine esecutivo contro Facebook e Google

Condividi!

Secondo i media americani, Trump ha pronto un ‘ordine esecutivo’ per imporre a Facebook e agli altri big di internet il rispetto della libertà di espressione attraverso indagini antritrust.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’ira di Trump contro Big Tech. Nel mirino la censura di Facebook, Google, Twitter e gli altri colossi di internet contro le idee non di sinistra. In particolare la mattanza di pagine, profili e post di ‘destra’ ha imposto a Trump di agire in vista delle elezioni di medio termine che si terranno a novembre.

Una discriminazione in atto in tutto il mondo occidentale attraverso azioni concertate da parte di tutti i big di internet. La goccia che ha fatto traboccare il vaso: la contemporanea rimozione di InfoWars da tutti i social network.

L’ordine esecutivo ordinerebbe alle agenzie governative di indagare i comportamenti dei colossi del web. Ad esempio: perché e su quali basi discriminatorie eliminano i post e le pagine.

Facebook-Google-Apple-Twitter sono un monopolio. I monopoli si abbattono o si regolano. Perché sono una minaccia alla democrazia.

Alla fine di tutto, quando a Big Tech sarà imposto il rispetto del Primo Emendamento americano, tutti noi ri-avremo le nostre pagine ed account: e ‘loro’ non potranno farci nulla.




Lascia un commento