Sloggiato per fare posto a Boldrini: “Errore tecnico”

Condividi!

Dopo le polemiche, Alitalia assicura di avere aperto un’inchiesta interna.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo tre giorni, ha deciso che “sulla base delle informazioni ad oggi acquisite, in data 29 agosto il passeggero Duilio Paolino aveva acquistato un biglietto Genova-Roma-Genova, con integrazione per il posto comfort seat sia per il volo di andata (posto 1F) del 13 settembre, sia per il volo di ritorno (posto 2A) del 16. Un errore compiuto dal personale di scalo di Genova, che fornisce servizi di terra ad Alitalia, ha portato alla cancellazione dell’assegnazione del posto sul volo di ritorno. Per questo motivo, quindi, il posto 2A è tornato disponibile per tutti gli altri passeggeri ed è stato assegnato ad un cliente proveniente da Bombay”.

Insomma, “l’onorevole Laura Boldrini – assicura Alitalia – non ha mai avuto assegnato il posto 2A e ha viaggiato in un posto differente. Il cambio di posto subìto dal signor Paolino è stato causato da un inconveniente tecnico per cui Alitalia si è già scusata con il cliente, rimborsando il costo del servizio non usufruito”.

Siete liberi di crederci, se volete. Peccato che il signore Paolino si sia sentito dire che doveva lasciare il posto ad un disabile. Esiste?




Lascia un commento