Cagliari: 100 malati di tumore sfrattati, 1.812 profughi in hotel – VIDEO

Condividi!

Una carrellata dei drammi dei cittadini italiani a Cagliari, città governata, male, dal PD:

TG CAGLIARI ONLINE – Carlo, un tumore e l’incubo dello sfratto da viale Sant’Ignazio: “Che ne sarà di me?”. Ha 63 anni, un cancro contro il quale sta lottando e appena 290 euro al mese di pensione, “dimezzata perchè l’Inps vuole soldi da me. Per curarmi devo poter avere almeno un letto e un bagnetto, con la mia malattia non posso finire sopra una panchina o sotto un ponte”. La VIDEO INTERVISTA di Paolo Rapeanu

Posted by Casteddu Online – Cagliari Online on Tuesday, September 18, 2018

TG CAGLIARI ONLINE – Le lacrime di Leo: “Zedda, ti ho votato e mi mandi in mezzo alla strada: non sono uno scarto della società”. Leo Onnis ha 49 anni, da dieci vive nel centro della solidarietà di viale Sant’Ignazio a Cagliari: “Qui vivono invalidi e gente in sedia a rotelle. Sindaco, perché non ti sei mai degnato di venire qui e conoscerci?”. VIDEO INTERVISTA di Paolo Rapeanu

Posted by Casteddu Online – Cagliari Online on Tuesday, September 18, 2018

TG CAGLIARI ONLINE – Manuele e Samuela di Cagliari, amore e disperazione: “Stiamo per finire nella strada”. Disabile grave lei, disoccupato e disabile lui. Manuele Nonnis e Samuela Vincis sono due degli ospiti del centro di solidarietà di viale Sant’Ignazio: “Chiediamo una piccola mano d’aiuto, perchè il Comune se ne sta fregando di noi?”. La VIDEO INTERVISTA di Paolo Rapeanu

Posted by Casteddu Online – Cagliari Online on Tuesday, September 18, 2018

E poi c’è questo

VERIFICA LA NOTIZIA
“Andremo a vivere sotto il ponte della Scafa”. Disperazione e lacrime dentro la struttura di viale Sant’Ignazio, cento persone non sapranno dove andare a ripararsi dal 28 settembre. Tra loro disabili e malati di tumore.

“Nemmeno le bestie vengono trattate così, questo è il nostro unico rifugio. Il Comune ci sta sfrattando, qualcuno di noi si è già ‘prenotato’ una panchina”:

E tutto questo accade nella città che ospita – ultimi dati disponibili – 1.812 cosiddetti profughi. Tra hotel e appartamenti.

Ripetiamo: in una città dove 1.812 fancazzisti vivono in hotel, 100 malati di tumore verranno buttati per strada.

Questo è il PD. Ed è per questo che si deve estinguere.




Un pensiero su “Cagliari: 100 malati di tumore sfrattati, 1.812 profughi in hotel – VIDEO”

Lascia un commento