Prof accoglienza contro decreto Pamela: “Sarà caos”

Condividi!

Noi siamo pronti.

Mentre il resto degli italiani attende con impaziente attesa il decreto sicurezza, che Vox ha ribattezzato “decreto Pamela”, c’è un manipolo di estremisti che si oppone.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Il decreto immigrazione è in dirittura d’arrivo e ci sono già ottime notizie. Un centro sociale di Castel Volturno, la cui responsabile si occupa di immigrati per professione, mi accusa di creare caos. Insomma: vengo attaccato da estremisti di sinistra e che fanno business con gli stranieri – conclude il leader della Lega – sono sulla strada giusta!”.

La responsabile del business si chiama Mimma D’Amico, e gestisce il famigerato centro sociale Ex Canapificio, associazione che fa parte del lucroso sistema di colonizzazione Sprar.

Secondo lei, il decreto Pamela “creerà il caos nel Paese” perché abrogherà “l’istituto del rilascio del permesso di soggiorno per motivi umanitari”, quella marchetta pro-clandestini che esiste sono in Italia per foraggiare proprio le associazioni come quelle di Mimma.

Il provvedimento introduce “una tipizzazione delle tipologie di tutela complementare” eliminando la possibilità per le Commissioni territoriali e per il Questore di “valutare, rispettivamente, la sussistenza dei ‘gravi motivi di carattere umanitario’ e dei ‘seri motivi, in particolare di carattere umanitario o risultanti da obblighi costituzionali o internazionali dello Stato italiano’”. In pratica ci saranno tabelle a cui attenersi, non sarà più possibile dare la protezione umanitaria a qualcuno perché racconta che lo zio lo odia.

A Castel Volturno, dove il sindaco qualche giorno fa ha calcolato vivano almeno 15mila clandestini, il permesso di soggiorno per motivi umanitari è stato usato senza alcun criterio pur di regolarizzare, anche solo temporaneamente, migliaia di clandestini. Tutto a vantaggio di quelli come Mimma e a svantaggio dei residenti. Come la povera vedova stuprata nella notte di alcune settimane fa in casa sua, e della quale non si è più saputo nulla.

“Se dovesse essere cancellato il permesso di soggiorno per motivi umanitari, sarà caos in molte città italiane – minaccia la D’Amico – a Castel Volturno ci sarà una grande tensione sociale. È ovvio che molti immigrati si troveranno ad essere irregolari ma non potranno essere rimpatriati, in quanto in Italia da anni e con figli nati qui”.

I nostri avi sono nati qui. Se vogliono la guerra, l’avranno. Non tutti sono moderati come Salvini.




Un pensiero su “Prof accoglienza contro decreto Pamela: “Sarà caos””

Lascia un commento