I profughi confermano: “Ora abbiamo SKY” – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il quotidiano Il Giornale è tornato sulla vicenda dei “profughi” che lo scorso agosto hanno inscenato la solita delirante protesta davanti alla questura di Vicenza per chiedere documenti, aria condizionata e Sky per vedere le partite di calcio.

Vox aveva già confermato la notizia:

Profughi esigono Sky: Procura conferma e apre indagine

Ora l’inviata del Giornale Serenella Bettin si è recata nel capoluogo berico per verificare se la notizia fosse veritiera, dopo la polemica che ha investito il Giornale di Vicenza, accusato dal solito gruppo di avvoltoi di essersi inventato il fatto.

«Siamo andati al centro accoglienza San Paolo – racconta la giornalista – gestito dalla cooperativa Cosep, e abbiamo parlato con gli asilanti stessi. Che ci hanno confermato che durante quelle proteste avevano richiesto Sky».

«Voi durante la protesta avete chiesto Sky?», domanda la giornalista ai profughi, che annuiscono: «sì sì».

E «hanno chiesto i documenti e si sono lamentati del cibo. Poi a questo hanno aggiunto: abbonamento Sky e aria condizionata. E lo so per certo».

Anche il segretario regionale Ugl Fsp Polizia di Stato, Mauro Armelao, conferma la notizia. «c’è stata una protesta e all’interno delle lamentele qualche richiedente asilo ha chiesto di avere Sky».

Il video del Giornale non lascia adito a dubbi:

Insomma, come già detto, la fake news era la fake news. C’è un vero e proprio complesso militare industriale finanziato dai soliti noti che è impegnato nel tentativo di depotenziare le notizie che mettono in cattiva luce l’immigrazione, tacciandole di ‘bufale’.

Ad esempio il collaboratore di Boldrini:

Come disse il giornalista Biloslavo: ora scusatevi. Ma non lo faranno, perché il loro lavoro di marchettari è proprio spacciare menzogne.




Un pensiero su “I profughi confermano: “Ora abbiamo SKY” – VIDEO”

Lascia un commento