Ragazzino italiano massacrato di botte da 5 Rom

Condividi!

Un giovane è stato circondato, aggredito e massacrato di botte ieri sera in pieno centro a Lanciano da una gang di zingari di etnia rom.

VERIFICA LA NOTIZIA

La vittima dell’aggressione è un ventenne che stava passeggiando insieme alla sua ragazza, poco dopo la mezzanotte del 15 settembre, per assistere ai fuochi d’artificio.

E’ stato accerchiato e massacrato di botte da cinque persone di etnia rom. Provvidenziale l’intervento di un agente della security Federalpol che ha intimato agli zingari di fermarsi: è stato spintonato all’indietro ma è riuscito a chiamare i carabinieri. Nel frattempo gli aggressori erano fuggiti.

Pare che i rom avessero picchiato il giovane già al Luna Park e alcune persone avevano chiamato sia la polizia che i carabinieri dicendo che c’era una rissa. Il gruppo però si era dileguato ed proseguito l’aggressione lungo il corso principale di Lanciano.

Ps. Nella foto la vittima di un precedente caso con protagonisti ‘loro’.




Lascia un commento