Il commissario Onu anti-Salvini premiato dalla Massoneria

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

L’alto commissario Onu ai ‘diritti umani’, che presto invierà i caschetti blu ad indagare sul razzismo in Italia, è stata premiata lo scorso anno da una loggia massonica femminile, per i suoi buoni uffici alla causa massonica:

Per fare carriera in questi organismi sovranazionali corrotti che lavorano per la destrutturazione etnica delle nazioni, devi essere parte dei circoli giusti. Essere massoni e figli di massoni è uno di questi circoli.




Lascia un commento