Magistrati, Conte sta con Salvini: “Lo capisco”

Condividi!

“Immaginate un leader di un partito che
che da oggi in poi non può più disporre
di un euro per svolgere attività poli-
tica. Non ha senso banalizzare il pro-
blema.Capisco lo scoramento di Salvini,
se non avessi fatto il premier mi sarei
offerto per difendere la Lega”.

Così il presidente del Consiglio che,
parlando a Ceglie Messapica (Brindisi),
ha confermato che l’obiettivo del go-
verno è portare a termine la legislatu-
ra. Dal premier parole rassicuranti sui
conti pubblici: “Per ogni misura che
proporremo ci sono adeguate coperture”.

Comunque Salvini non è ‘scorato’ è incazzato.




Lascia un commento