La prima Ong minaccia Salvini: “850mila migranti sono pronti a partire”

Vox
Condividi!

Ve la ricordate Regina Catambrone, la ricca ereditiera maltese che, col marito, diede inizio al traffico di clandestini dalla Libia all’Italia targato Ong?
Dopo avere scaricato 40mila afroislamici in Italia per conto di non meglio precisati interessi, fuggì non appena stavano venendo a galla:

Moas sospende traffico dalla Libia e migra in Birmania

Vox

Ora torna a minacciare l’Italia dal sudest asiatico, dove ha spostato il suo traffico umanitario di clandestini: “Caro Salvini, dal Bangladesh 850mila migranti sono pronti a partire”

La grande leader democratica Aung San Suu Kyi, è riuscita ad espellere quasi 1 milione di musulmani dalla Birmania, che vivevano lì dal tempo della colonizzazione inglese: in un paio di mesi. Secondo un simpatico sottosegretario, l’Italia non sarebbe in grado di farlo con la metà arrivata qui negli ultimi anni.