Trascinata via mentre torna a casa e violentata da immigrati

Condividi!

Sono fuori controllo. E’ accaduto a Carpi giovedì sera intorno alle 23. Una 41enne stava rientrando a casa quando è stata bloccato da due immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poi è stata ripetutamente palpeggiata e picchiata a sangue.

I tunisini, dopo la violenza sessuale, hanno cercato di stordirla per poi rubarle il cellulare e i 70 euro che aveva in tasca.

Sono come predoni a caccia di selvaggina: e sono tra noi. Poi qualcuno ci dice che “dobbiamo accogliere”, che “non possiamo espellerli”.

Le due bestie sono state rintracciate presso le rispettive abitazioni. La donna è stata visitata presso l’ospedale di Carpi.




Lascia un commento