Crollo Genova: 8 giorni per mandare la Finanza dai Benetton!

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La Procura di Genova ha inviato ieri la Guardia di Finanza nelle sedi di Roma, Firenze e Genova di Autostrade per l’Italia, il concessionario controllato dal gruppo Benetton che gestisce la tratta del ponte crollato a Genova.

Dopo 8 giorni. Otto giorni per decidere che gli uffici di Autostrade andavano perquisiti.

Sono stati sequestrati i computer e gli smartphone del presidente Fabio Cerchiai, dell’amministratore delegato Giovanni Castellucci, del direttore del Tronco genovese della società Stefano Marigliani e di una decina di alti dirigenti, due dei quali sono stati sentiti come persone informati sui fatti. Acquisiti anche il server di posta elettronica di Autostrade e l’atto di concessione, pare comprensivo della parte coperta dal segreto di Stato, con il quale il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit) ha assegnato al soggetto privato la gestione di circa la metà della rete autostradale italiana.

Peccato che in 8 giorni tu possa cancellare tutto o inquinare le prove.




Lascia un commento