“Allah Akbar”, Islamico armato assalta commissariato: abbattuto

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un islamico armato di un coltello ha fatto irruzione in un commissariato alla periferia di Barcellona, in Spagna, al grido “Allahu Akbar”.

L’immigrato, un 29enne algerino, è riuscito ad arrivare fino alla reception, prima di essere ucciso dalla polizia catalana. E’ successo poco prima delle sei nel commissariato di Cornellà de Llobregat. Fonti di polizia hanno spiegato che gli agenti hanno cercato di respingere l’attacco prima di aprire il fuoco.

Ed è caccia all’uomo a Saragozza, nel nordest della Spagna, dove un auto è piombata a forte velocità su un gruppo di pedoni che si trovavano su un marciapiede, ferendo almeno tre persone: lo riportano i media internazionali sottolineando che il conducente della vettura e un’altra persona erano fuggite a piedi.

La polizia spagnola, poco dopo, ha arrestato due persone, un uomo e una donna. Gli agenti si sono limitati a confermare che i feriti sono tre, senza rilasciare commenti sulla natura dell’episodio. Tuttavia, secondo il quotidiano Heraldo de Aragn le indagini vertono per ora su un «incidente stradale e non su un atto intenzionale.




Lascia un commento