Aquarius, 20 clandestini portati in Italia: chi lo ha deciso?

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Purtroppo, si conferma quanto scritto ieri sera:

Aquarius, Malta: “Italia prenderà un po’ di immigrati”

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ieri era stato chiaro: “È mio dovere informarvi che un barcone con 170 immigrati, ora in acque maltesi e in difficoltà, viene bellamente ignorato, anzi viene accompagnato verso le acque italiane dalle autorità maltesi. Se questa è l’Europa, non è la mia Europa. L’Italia ha già accolto e speso abbastanza. Sia chiaro a tutti, a Bruxelles e dintorni. Punto”.

Ma qualcuno, nel governo, mentre a Genova si contavano i morti, ha trovato il tempo di chiamare Malta per chiedere una parte del carico dell’Aquarius.

L’Italia, mentre ci sono 634 sfollati a Genova, mentre ospitiamo quasi 200mila fancazzisti in hotel (eredità del PD) ne prenderà in carico venti, 60 andranno in Francia e altri 60 in Spagna.

Questo è gravissimo, perché permette di fatto alle ong di sbarcare in Italia in modo indiretto. Qualcuno nel governo fa il gioco sporco, manovrato dall’abusivo al Quirinale.

Vogliamo il nome.




3 pensieri su “Aquarius, 20 clandestini portati in Italia: chi lo ha deciso?”

Lascia un commento