Genova: niente sensori sul ponte crollato, nonostante interrogazione al ministro Delrio

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Quello che mi rammarica è che nonostante il livello elevatissimo di progressione tecnologica, sui tanti manufatti e infrastrutture come questa del ponte di Genova, non vi siano sensori che ne verificano lo stato di manutenzione, gli spostamenti strutturali e prevengano eventuali fatti tragici come questo”, ha detto il ministro Danilo Toninelli.

E questo nonostante la situazione del ponte fosse stata denunciata al ministro Delrio:

Nel 2016 denuncia su rischi ponte Morandi: governo non fece nulla

“Una delle cose che faremo sarà mettere in campo spese per applicare sensori tecnici a tante opere”.

Perché questo governo, a differenza di quello abusivo che l’ha preceduto, non ha intenzione di spendere per mantenere i clandestini in hotel.




Lascia un commento