Razzismo a Milano, italiani espulsi dai cantieri – VIDEO

Condividi!

Il caporalato? A sfruttare per primi gli immigrati sono i loro connazionali

Altro che italiani razzisti: a Milano gli stranieri più anziani reclutano nella propria comunità gli operai per i cantieri. Sono in combutta con le aziende e offrono la falsa speranza dei permessi di soggiorno.Leggi la nostra inchiesta su social.laverita.info/caporalato

Posted by La Verità on Monday, August 13, 2018

Solo agli italiani è proibito assumere all’interno della propria etnia, perché sarebbe ‘razzismo’: in realtà è solo solidarietà etnica. Chi assume, il padre: prima il proprio figlio o quello degli altri?




Lascia un commento