Non può essere espulso perché carceri ucraine “insicure”

Condividi!

Una nuova bizzarra sentenza da parte dei magistrati democratici. Non possiamo estradare e toglierci di torno il narcotrafficante straniero, perché le carceri del Paese che lo vuole processare “sono rischiose”.

Noi ce lo manderemmo proprio per questo. Perché chi spaccia, soprattutto in grande stile, deve morire. Metodo Duterte.




Lascia un commento