CasaPound libera spiaggia da abusivi, sinistra protesta

Condividi!

Il giornale di estrema sinistra di Roma, presenta così la liberazione del litorale di Ostia:

I fascisti del Terzo Millennio cacciano i venditori abusivi

Posted by RomaToday on Saturday, August 11, 2018

Anche quest’anno polemiche per il blitz anti-abusivi sulla spiaggia di Ostia da parte di CasaPound. Che ha fatto rispettare la legge che la Raggi non fa rispettare.

Invece di ringraziare il fatto che cittadini comuni abbiano fatto il loro lavoro, arriva la condanna dal presidente M5S del municipio e LeU, il micropartito di Boldrini, chiede l’intervento del ministro Salvini “perchè non spetta a loro il controllo delle regole”. ù

“No alle ronde intimidatorie, no ai blitz fai da te” dice la presidente pentastellata del municipio di Ostia, Giuliana Di Pillo, condannando il blitz con tanto di pettorine con la scritta Casapound ed immortalato in un video dal consigliere municipale della formazione di destra Luca Marsella.

Strilla anche Stefano Fassina, consigliere di Sinistra per Roma deputato LeU.

In un Paese civile, se i cittadini fanno rispettare la legge, li si applaude.




Lascia un commento