Aquarius non vuole farsi individuare, la fake news del ‘transponder’

Condividi!

E’ una chiara fake news. E’ da giorni che l’Aquarius non è individuabile attraverso i siti specializzati sui quali, tutte le altre imbarcazione nella zona sono invece tracciate.

Se tutte le altre navi, alcune molto più piccole e quindi con transponder meno potenti, sono tracciate e l’Aquarius no, la soluzione è solo una: loro lo tengono spento. Perché non vogliono farsi individuare.

Non c’è altra motivazione, come evidenzia la reporter Francesca Totolo:

Vorrei chiedere a Nick Romaniuk (coordinatore operazioni SAR) e Angela Gennaro de Il Fatto Quotidiano a bordo della…

Posted by Francesca Totolo on Sunday, August 12, 2018

E mettono anche a rischio quelli che dicono di volere ‘salvare’. Perché mettiamo che ci sia un improvviso incidente a bordo che impedisce di riaccendere il transponder mentre la nave affonda, individuarli sarebbe poi complicato.

Anche:

Chi è la reporter Angela Gennaro ora a bordo della #Aquarius di SOS MEDITERRANEE Italia e Medici Senza Frontiere?Oltre…

Posted by Francesca Totolo on Sunday, August 12, 2018

E:

Tornando all'arrampicata sugli specchi a proposito del "transponder sempre accesso" sulla #Aquarius di SOS MEDITERRANEE…

Posted by Francesca Totolo on Sunday, August 12, 2018




Lascia un commento