Luca Traini scrive agli agenti: “Grazie”

Condividi!

Luca Traini «Lupo» ringrazia gli agenti della Polizia penitenziaria.

Lo fa rivolgendo «un elogio pubblico» alla professionalità degli agenti che l’hanno avuto in custodia nel periodo di detenzione al carcere delle Novate. Dove era stato temporaneamente trasferito in osservazione, dopo la rabbia sfociata in gesti di autolesionismo (aveva sbattuto la testa contro il muro), per l’imminente scarcerazione di due dei profughi che hanno fatto a pezzi Pamela.

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ questo il senso di una lettera che Luca Traini, il 29enne di Macerata che ha sparato ad un gruppo di africani da lui ritenuti spacciatori, ha fatto recapitare ieri alla redazione del giornale locale Libertà.




Lascia un commento