Aboubakar Soumahoro ha offeso gli italiani, deve essere espulso

Condividi!

Ieri Aboubakar Soumahoro, sindacalista di quello che è ormai il sindacato degli immigrati, l’Usb, si è permesso di offendere gli elettori del primo partito italiano:

Il leader nero dei braccianti: “Chi ha votato Salvini è mafioso”

Secondo questo personaggio, amico molto intimo di Saviano, oltre il 30 per cento degli italiani, quelli che secondo i sondaggi supportano Salvini e la Lega, sarebbero mafiosi.

Tralasciando il fatto che anche per essere mafiosi ci vuole una certa capacità organizzativa, cosa che manca del tutto a chi ancora risolve le dispute a colpi di machete, la sua è una gravissima offesa.

E’ intollerabile che uno straniero, ospite a questo punto indesiderato, si permetta di offendere in questo modo il popolo che gli permette di stare in Italia. Per questo chiediamo di metterlo sul primo barcone verso l’Africa.




Un pensiero su “Aboubakar Soumahoro ha offeso gli italiani, deve essere espulso”

Lascia un commento