Collaboratore Boldrini si augura scomparsa dei bianchi

Condividi!

Quando i giganti cadono, i nani esultano. E se anche Alex Jones di InfoWars è un personaggio del quale non condividiamo molte idee, è comunque un gigante della libertà di espressione: e sono le sue idee e di milioni di altri che ieri il racket del web ha deciso debbano sparire da internet.

Come abbiamo scritto è un gravissimo attacco alla democrazia. E’ quindi normale che chi è contro la democrazia si rallegri.

Quello che è forse meno normale, ma non troppo se teniamo conto dell’intolleranza di certi personaggi, è che ci si auguri la morte delle persone. E il genocidio di un’intera razza: la nostra.

L'autore di questi tweet è Paolo Attivissimo – Disinformatico, membro del team anti #FakeNews e #HateSpeech dell'allora…

Posted by Francesca Totolo on Tuesday, August 7, 2018

Ovviamente, né Attivissimo né gli altri membri della gang Boldrini che da anni molestano le persone libere, verranno cacciati da Twitter o da qualche altro social perché inneggiano alla morte di qualcuno a al genocidio di una razza. Né la coreana assunta dal NYT.

Siamo la maggioranza. Stragrande maggioranza. Ma permettiamo ad una minoranza molesta e perversa di dirci quello che possiamo dire o no. Non finirà bene.

Per loro.

Ps. Non chiederti per chi suona la campana della censura, suona sempre per te. Illudersi che “non tocchi a te”, significa essere poco intelligenti.




Lascia un commento