Casa di riposo trasformata in centro profughi prende fuoco, doloso

Condividi!

Nella notte, poco dopo le ore 2, per un principio d’incendio sviluppatosi nella casa di riposo trasformata in centro d’accoglienza per fancazzisti in fuga dalla noia, stabile che attualmente ospita 34 richiedenti asilo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno circoscritto il rogo: “I danni alla struttura, per quello che mi è stato riferito, sono abbastanza limitati- spiega il comandante della compagnia carabinieri Domodossola Davide Lazzaro- le fiamme sono partite dal fuoco acceso nei pressi di una porta”. Le fiamme avrebbero rovinato anche la facciata nord del fabbricato.

L’incendio è doloso e saranno i carabinieri di Santa Maria Maggiore a svolgere le indagini.

Trasformare una casa di riposo in centro di accoglienza per nullafacenti afroislamici può causare una certa rabbia nella popolazione, voi che ne dite?

E come si sa, la rabbia ha capacità di ‘combustione’. Seriamente: Salvini sbrigati ad espellerli, o scoppierà il caos.




Lascia un commento