Nigeriano violenta ragazza col permesso umanitario del PD

Condividi!

Non passa giorno senza che qualche profugo non violenti una ragazza italiana. Ma a loro vanno bene anche le turiste.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un nigeriano di 19 anni con un permesso di soggiorno rilasciato nel 2016 dalla questura di Vibo Valentia per scopi umanitari (la guerra in Siria), è stato arrestato per violenza sessuale dalla Polizia di Stato a Carpi, in provincia di Modena.

Il delinquente, ieri mattina, ha molestato ripetutamente una 30enne del posto e dopo aver rivolto nei confronti della giovane donna apprezzamenti volgari sul suo aspetto fisico.

La ragazza è riuscita a divincolarsi e a rifugiarsi in biblioteca, dando l’allarme.

Il profugo africano è stato arrestato.

Sulla vicenda si è espresso senza vergogna anche il sindaco Pd di Carpi, Alberto Bellelli per chiedere “più controlli sull’immigrazione irregolare e pene severe compresa l’espulsione per chi delinque, soprattutto come in questo caso per chi è recidivo e non avrebbe dovuto più essere in Italia”.

Il tuo fottuto partito ce ne ha scaricati qui centinaia di migliaia, inventandosi la ‘protezione umanitaria’ che esiste solo in Italia, e parli?




4 pensieri su “Nigeriano violenta ragazza col permesso umanitario del PD”

  1. Dovrebbe essere ben chiaro che, a termini di Legge, chiunque favorisca A QUALSIASI TITOLO, l’immigrazione clandestina è passibile di condanna PENALE nonchè, se il reato concerne un funzionario pubblico, con l’interdizione dai pubblici uffici.
    La Legge prevede anche altro ma non sto a tediarvi.
    Il punto saliente è che magistrati, sindaci, politici più o meno eletti, Prefetti e quant’altro di pubblico dominio VIOLANO IMPUNEMENTE E CONTINUATIVAMENTE LE NORME DI LEGGE.
    Rendendosi pertanto anche COMPLICI NELLA COMMISSIONE DEI REATI.
    Purtroppo con un Ministro della Giustizia e un Presidente della Repubblica (che è anche capo del CSM) come quelli che abbiamo, chi volete che ordini a un paio di compagnie di Carabinieri di procedere all’arresto di siffatti personaggi ?
    Eh già !
    Infatti il lato tragicamente comico di queste vicende è che i primi a complici dell’immigrazione clandestina e dei reati perpetrati dai delinquenti obtorto collo importati SONO PROPRIO I VERTICI ISTITUZIONALI RESPONSABILI DELLA GIUSTIZIA ITALIANA.
    E il meglio delle lacrimose risate arriva se si prende atto del fatto che questi delinquenti sono anche pagati col denaro delle nostre tasse.
    In pratica per farci picchiare, rapinare, violentare e uccidere paghiamo anche.
    E se tentiamo di difenderci paghiamo il doppio e veniamo rovinati da una magistratura da operetta.

  2. Beh, il titolo dello specifico articoletto è iperbolico, se la violenza è stata tentata ma non consumata dall’ennesimo ‘profugo’ fasullo e animale – e mantenuto – vero.
    Ci mettiamo ad enfatizzare come fanno d’abitudine i sinistronzi?
    Non è degno di noi.
    La pura verità sulla miriade di imprese delinquenziali delle ‘risorse’ è più che sufficiente per far uscire dal torpore gli addormentati, rossame escluso, ovviamente,
    comunque già in avanzato stato comatoso per conto suo…

Lascia un commento