Vaccini, ma i clandestini sono vaccinati?

Condividi!

Imperversa la polemica sul rinvio dell’obbligo di vaccinare i bambini perché possano andare a scuola.

Vox crede all’utilità dei vaccini, le controindicazioni sono minori rispetto ai vantaggi e il consenso scientifico è che non ci sia correlazione con l’autismo. Ciò non significa che sia così, magari qualcuno scoprirà che sono dannosi in un senso che oggi ancora non comprendiamo, ma al momento dobbiamo stare a quello che ci dice la scienza. E la scienza dice che sono indispensabili.

Questo non vuol dire che lo siano tutti e che si debba bucherellare i bambini con decine di vaccini.

Né che ci sia un problema ‘non vaccinati’ in Italia.

Ad esempio, l’epidemia di Morbillo di non c’entra una mazza con i vaccini:

Morbillo dilaga in Germania e Italia: chissà perché…

Quando la stessa cosa avviene in due territori differenti, si deve andare a cercare un elemento comune. Cosa hanno in comune, Italia e Germania? Non certo Grillo.

Anche perché, una epidemia improvvisa non può derivare da un calo costante ma lieve delle vaccinazioni. Deve rispondere ad un altro fattore improvviso e ‘importante’, come può essere l’arrivo sul territorio di masse di individui da paesi dove il Morbillo è endemico. Ragionando sempre su dati e numeri, infatti, vediamo che queste sono le regioni italiane più colpite:

Casi di morbillo in Italia
http://www.truenumbers.it/verita-morbillo/

Intanto è interessante notare che la Toscana sia interessata in contemporanea sia da una epidemia di Meningite che di Morbillo. Poi mettiamo in relazione questa mappa dell’epidemia con quella delle regioni con meno ‘vaccinati’: se i due fenomeni fossero correlati, le mappe dovrebbero essere sovrapponibili.

italia-non-vaccinata
http://www.truenumbers.it/bambini-non-vaccinati/

Non lo sono se non molto parzialmente. In casi come Lombardia e Piemonte non lo sono per nulla. Quindi l’epidemia di Morbillo, sicuramente favorita anche da un calo delle vaccinazioni, risponde ad altri fattori. L’immigrazione?

Non vorremmo che, uno dei tanti motivi per i quali negli anni scorsi sono stati traghettati in Italia milioni di clandestini provenienti da zone dove diverse patologie virali sono endemiche, fosse anche quello di generare il bisogno di vaccinarsi.

Mafia Nigeriana, Pd, Vaticano, grandi industriali e Big Pharma. Quando gli interessi convergono.

Ci dicono che è necessario vaccinare i bambini perché altrimenti non possono entrare in una scuola, ma allora, perché facciamo entrare masse di non vaccinati e li facciamo salire su bus e treni altrimenti è razzismo, lavorare in ristoranti e andare nelle scuole dove non ‘potrebbero’ entrare i bambini non vaccinati?




Lascia un commento