Prima islamica velata multata in Danimarca, rissa con patriota

Condividi!

E’ una ragazza di 28 anni la prima islamica multata in Danimarca per aver indossato il niqab in pubblico in violazione della legge entrata in vigore a inizio mese.

VERIFICA LA NOTIZIA

La polizia è intervenuta, venerdì, in un centro commerciale a Horsholm, nella regione nord-orientale di Nordsjaelland.

Lì la musulmana era stata coinvolta in una colluttazione con un’altra donna che aveva cercato di strapparle il velo dopo il rifiuto a toglierlo.

Secondo il capo della polizia, David Borchersen: “Durante la colluttazione il suo niqab si era staccato, ma quando siamo arrivati lo aveva rimesso a posto”.

La polizia ha quindi fotografato la donna e l’ha informata che avrebbe ricevuto una multa da mille corone danesi (134 euro). Posta davanti alla scelta di rimuovere il velo che copre anche il volto o di lasciare il luogo pubblico, la fanatica ha optato per la seconda.

Dal primo agosto, chi copre il volto indossa burqa o niqab, in pubblica rischia una multa da mille corone (134 euro) e in caso di violazioni ripetute possono portare a sanzioni per 10 mila corone (1340 euro).

Tutto bello. Ma il problema non è come vestono, è che sono tra noi.




Lascia un commento