Lega, abolire legge Mancino: usano razzismo contro italiani

Condividi!

“Abroghiamo la legge Mancino, che in questi anni strani si è trasformata in una sponda normativa usata dai globalisti per ammantare di antifascismo il loro razzismo anti-italiano”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo propone il ministro per la Famiglia, Lorenzo Fontana, che con altri 200mila italiani ogni giorno è un lettore assiduo di Vox, in un post su Facebook. “I burattinai della retorica del pensiero unico se ne facciano una ragione: il loro grande inganno è stato svelato”, aggiunge, bocciando la bizzarra tesi dei fan dell’uovo secondo cui in Italia vi sarebbe un’emergenza razzista.

Fantastico. Del resto era nel programma della Lega. Nessun Paese democratico può tollerare una legge che prevede pene più severe a seconda della razza della vittima e che persegue chiunque sia contro l’immigrazione per ‘odio razziale’.

Parole che trovano il consenso di Matteo Salvini: “Alle idee, anche le più strane, si risponde con le idee, non con le manette”, ha detto il ministro dell’Interno, che da tempo si batte per l’abrogazione della legge. E’ tempo, vediamo se il M5s si dimostra un movimento per la libertà di espressione o una costola della sinistra.

Come dare torto a Fontana e Salvini? Per giorni i media di distrazione di massa hanno usato un uovo – un uovo! – per una campagna mediatica contro gli italiani. Il “razzismo” viene utilizzato per indebolire la resistenza popolare all’invasione.

E una volta venuti a conoscenza che il lanciatore è uno del PD e che il padre della discobola è un condannato per tentato omicidio e traffico di prostitute nigeriane, continuano a raccontare la farsa del ‘razzismo’.




2 pensieri su “Lega, abolire legge Mancino: usano razzismo contro italiani”

  1. La legge Mancino è un bavaglio alla libertà di parola ed espressione.
    La proposta di dell’ottimo Fontana è ottima. Ma siamo sicuri che il M5S, ventre molle della coalizione di governo, darà poi l’avvallo per l’abrogazione della legge?

Lascia un commento