Spopola sul web #FoaPresidente, ma FI si accorda con Renzi

Condividi!

Il cda della Rai ha nominato a maggioranza – a quanto si apprende – Marcello Foa presidente della tv pubblica. A quanto si apprende, in cda Rita Borioni (Pd) avrebbe votato contro la nomina di Foa alla presidenza, mentre Riccardo Laganà, consigliere eletto dai dipendenti della tv pubblica, si sarebbe astenuto.

Ma Forza Italia fa sapere che voterà contro Marcello Foa domani in commissione di Vigilanza. Questa – a quanto si apprende in ambienti di Fi vicini a Silvio Berlusconi- è l’indicazione che sarà data agli esponenti azzurri in commissione. Se Foa sarà bocciato, Forza Italia si attende un altro nome dal ministro del Tesoro Tria auspicando però un metodo più adeguato: che sarebbe quello del confronto prima di fare delle scelte che coinvolgono tutte le forze politiche e non solo una parte.

E intanto sui social spopola la campagna spontanea #FoaPresidente.

“Lo conosco personalmente, penso che sia la persona più esperta di giornalismo tra quelle che conosco. E’ un gran signore, non può essere considerato secondo a nessuno per un incarico nel mondo dell’informazione. E’ stato mio collega a Il Giornale, trovo veramente sorprendente la posizione di Forza Italia. Capisco dire di no a Travaglio, ma non so con quali motivazioni si possa dire che non va bene uno che è stato caporedattore del tuo giornale. Sono stupito, pensavo che di fronte a un nome come Foa Forza Italia si togliesse il cappello. Ma evidentemente i meccanismi politici portano a questo”. Lo afferma il presidente della commissione Bilancio della Camera Claudio Borghi in un’intervista a radio Cusano Campus.




Un pensiero su “Spopola sul web #FoaPresidente, ma FI si accorda con Renzi”

  1. Se davvero riuscissero a cassare la nomina di Foa, come minimo dovrebbero garantirgli un altro incarico prestigioso nella TV di Stato come risarcimento.
    Ad esempio direttore del TG1 e ce lo vedrei benissimo.
    Se anche “renzusconi” riuscisse nel suo sabotaggio, avremmo vinto lo stesso quindi.

Lascia un commento