Raid punitivo degli immigrati: lo massacrano a colpi di machete

Condividi!

Regolamento di conti ieri a Ferrara, tra profughi spacciatori:

Profughi spacciatori massacrano collega a Ferrara

Ha avuto la peggio un giovane nigeriano: “Era inseguito in bici da altre persone, tutte di colore – ha raccontato un testimone – Quando si è avvicinato i giovani acquattati tra le auto sono saltati fuori, è stato accerchiato – erano in 6 o 7 – e colpito a ripetizione. L’aggressione è stata violentissima. Ad un certo punto il ragazzo circondato ha smesso di muoversi ed è rimasto a terra, sembrava incosciente. Aveva gli occhi rovesciati, abbiamo pensato che stesse morendo”.

I testimoni non sono concordi sull’arma brandita da uno degli aggressori. Si parla di machete o di accetta. Comunque non un uovo.

Oggi, un altro extracomunitario è stato accoltellato alla schiena. E altri episodi simili si sono verificati nei giorni scorsi.

A Ferrara governa il PD. Il partito dell’integrazione. E delle uova.

Buongiorno a tutti!!!!! Speriamo che il ragazzo si dimetta in fretta!!! Dare la colpa agli altri è sempre una figata che…

Posted by Gianluca Roma on Monday, July 30, 2018

Accade comunque in tutta Italia. E’ il frutto dei governo Pd. E dei loro iscritti.




Lascia un commento