Profugo spacciatore pesta poliziotto, Salvini lo espelle

Condividi!

Tutto è accaduto intorno alle 22 all’interno dei giardini degli Artigianelli di Monza. Il 23enne richiedente asilo africano, ovviamente in fuga dalla guerra in Siria, come riportato in una nota diramata dal commissariato, ha attirato l’attenzione dei poliziotti mentre confabulava con altri giovani fancazzisti tra le panchine.

VERIFICA LA NOTIZIA

Appena si sono avvicinati è scappato cercando di far perdere le sue tracce, non prima di aver gettato a terra la droga e un bilancino. È stato inseguito e bloccato, ma nella circostanza ha pestato e colpito a gomitate un agente.

Addosso trovata la droga prevista: per lui è scattato l’arresto.

E Salvini annuncia espulsione:




Lascia un commento