Folla immigrati assale carabinieri in difesa spacciatore: spaccano faccia a donna corsa in aiuto

Condividi!

Samir Essalah, spacciatore tunisino di 33 anni, pregiudicato, ha reagito quando è stato sottoposto a perquisizione personale che lo trovava in possesso di una considerevole quantità di droga.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha costì tentato la fuga a piedi per le vie limitrofe, aiutato dai numerosi connazionali che in quel momento affollavano la piazza (siamo in guerra, ricordatelo, altro che ‘uovo’) e che aggredivano i militari per impedirgli di portare a termine le operazioni.

In aiuto dei Carabinieri sono intervenuti due coniugi di anni 62 e 60 residenti nella vicinanze: anche loro sono stati aggrediti dalla folla di immigrati.

Solo l’intervento di altri carabinieri ha permesso l’arresto del tunisino per spaccio di stupefacenti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato alla locale casa circondariale.

I militari della Compagnia di Vittoria e i due coniugi intervenuti in loro aiuto sono rimasti feriti.

In particolare, ad avere la peggio, sono stati uno dei Carabinieri, che ha riportato un trauma cranico con frattura dello zigomo e la donna che ha riportato la frattura del setto nasale.

Salvini ringrazia carabinieri e coniugi eroi:




Lascia un commento