L’eiaculazione precoce di Mentana, il primo a inventarsi l’agguato razzista a Osakue

Condividi!

Il direttore del TgLa7 ha lanciato la notizia falsa a metà mattina, tipico di un giornalismo da eiaculazione precoce, accusando Di Maio e Salvini di ignorare quella che lui e il suo schieramento di riferimento definiscono “emergenza razzismo”:

Salvini, Di Maio, ma come si fa a dire che non c'è un aumento allarmante di episodi di intolleranza nei confronti dei…

Posted by Enrico Mentana on Monday, July 30, 2018

A metà mattina Mentana sul proprio profilo di Instagram ha pubblicato la foto del viso della giovane africana con un occhio gonfio. Fornendo una prima ricostruzione risultata falsa dell’accaduto e ipotizzando un bizzarro movente razzista: “Daisy Osakue, nazionale italiana di atletica leggera, dopo l’aggressione stanotte a Moncalieri da parte di un gruppo di razzisti”. Quindi aggiunge l’hashtag, tutto in maiuscolo, #MERDE.

Peccato che poi la ‘aggressione’ si sia rivelata il lancio di un uovo che ha colpito la donna al volto causandole una leggera abrasione.

Si scuserà Mentana? L’Ordine dei giornalisti prenderà provvedimenti come contro il direttore di Liberoquotidiano?

No, e giustamente. Ma tanto per dire del due pesi e due misure.




Lascia un commento