Prete sorpreso in auto con una bimba: scatta il linciaggio, poi gli danno i domiciliari!

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
È stato sorpreso in auto con una bambina di 10 anni e ha rischiato il linciaggio. Purtroppo non portato a termine.

Dentro quella macchina un prete di 70 anni della provincia di Firenze, poi fermato dai carabinieri e portato in caserma. La Procura di Prato, che segue il caso, ha scelto per lui la misura degli arresti domiciliari: incredibile.

E’ accaduto lunedì intorno alle 22,30 in un parcheggio dietro ad un supermercato di Calenzano, Prato.

Un residente della zona ha notato la strana ‘vicinanza’ tra i due nell’auto, così ha aperto lo sportello e fatto uscire la piccola avvisando anche i vicini. Poi il mancato linciaggio ‘grazie’ all’intervento dei militari.

Sul posto anche sanitari del 118, per soccorrere la bimba e alcune persone rimaste lievemente ferite. Per la bambina, seguita da tempo dai servizi sociali, è stato disposto un sostegno psicologico.

La Chiesa deve essere ripulita dal cancro rosso. La maggioranza dei preti veri deve ribellarsi.




2 pensieri su “Prete sorpreso in auto con una bimba: scatta il linciaggio, poi gli danno i domiciliari!”

Lascia un commento