Per Minniti non era un terrorista, Salvini lo espelle lo stesso

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
All’estremista islamico in odore di terrorismo, il governo precedente aveva rinnovato il permesso di soggiorno solo pochi mesi fa:

L’immigrato è un sospetto terrorista islamico, ma il governo gli rinnova il permesso di soggiorno

Ma la pacchia è finita. Così Arben Suma è stato espulso. Il ministro dell’interno Matteo Salvini ha firmato ieri il decreto di espulsione per l’operaio kosovaro residente ad Arzignano (Vicenza) sul quale si indaga dal 2015. Nonostante la disperazione dei familiari e le proteste del suo avvocato, Suma è stato accompagnato prima in tribunale e poi in aeroporto.

Secondo Salvini il soggetto «è pericoloso». È accusato di aver inneggiato su Facebook ad alcuni attentati dell’Isis, tra cui quello alla sede del giornale francese “Charlie Hebdo” e di aver tenuto personalmente contatti con un jihadista arrestato in Macedonia.

Ciaone.




Lascia un commento