Francia celebra vittoria usando la Gioconda, rivolta italiana sul web

Condividi!

Rivolta sui social degli utenti italiani dopo che il museo del Louvre, già resosi ridicolo per avere affittato i propri spazi ad una coppia di cantanti americani, ha deciso di celebrare la vittoria “francese” al mondiale pubblicando una foto con la Gioconda in ‘bleu’:

Non dovremmo irritarci. Anzi. Se pensate che debbano utilizzare l’opera d’arte di un italiano come massima espressione della cultura francese, niente è più trionfale.

Comunque, se proprio vogliamo essere precisi, ecco come dovrebbe essere la versione veramente ‘francese’:

Nell’utilizzazione la Gioconda come celebrazione della ‘francesità’, si comprende anche la nonchalance con la quale ritengono una loro vittoria l’essere diventati campioni del mondo razziando i migliori giocatori di tutto il continente africano:

E mettendoli insieme ai propri migliori giocatori. Se l’Italia che vive un periodo di crisi in attacco, avesse fatto quello che la Francia ha fatto con il centrocampo, “prendendo in prestito” Messi, Ronaldo e Cavani, l’avremmo vinta noi. E almeno nel primo e nel terzo caso avrebbe avuto senso, visto che sono di origine italiana.

Ps. Tutti noi sappiamo che, a differenza di altre opere d’arte predate durante le guerre napoleoniche (un altro italiano che loro considerano francese!) la Gioconda è stata dipinta da Leonardo in Francia. Quindi non si contesta il fatto che sia lì, si ridicolizza il fatto che la si utilizzi come simbolo della Francia. Un po’ come considerare nazionale francese una compagine con 5 francesi, 4 africani, 1 mulatto e un sudamericano.




Lascia un commento