Salvini: “Ho già quasi azzerato gli sbarchi in 2 mesi, ora espulsioni”

Condividi!

Matteo Salvini risponde all’editoriale di Antonio Polito che sul Corriere aveva criticato la sua politica sull’emergenza immigrazione.

VERIFICA LA NOTIZIA

In una lettera al Corriere, Salvini evidenzia i risultati, incredibili, di queste prime settimane di governo: “Sono al Viminale da un mese e mezzo e sono sbarcate 3.716 persone. Nello stesso periodo dell’anno scorso erano state 31.421”.

Sulla vicenda Diciotti: “Le violenze a bordo non sono tollerabili. Per questo avevo chiesto l’immediato accertamento delle responsabilità. E ieri sono scattati dei fermi”.

“Le Commissioni territoriali (quelle che devono riconoscere o meno la protezione internazionale) hanno 250 funzionari in più. Entro fine anno ne arriveranno almeno altri 170. E useremo fondi europei per tagliare la burocrazia. Risultato: sarà più veloce identificare gli immigrati. Da una parte quelli che devono essere accolti, dall’altra i clandestini. I criteri saranno più stringenti”.

“L’obiettivo a medio termine è aumentare i rimpatri volontari assistiti, tanto che il 16 luglio sarà sottoscritto con la Commissione europea il primo progetto da 6 milioni. A breve ne seguiranno altri tre. Proprio per moltiplicare le espulsioni e bloccare le partenze (e quindi evitare i morti in mare) abbiamo un piano di aiuti. In particolare per la Libia”.

“Anticipo che intensificheremo il monitoraggio sui centri di accoglienza: chiuderemo quelli con i gestori coinvolti in inchieste giudiziarie. E proprio per tenere alla larga i furbetti, ridurremo le spese per l’accoglienza. Lo faremo in collaborazione con l’Autorità nazionale anticorruzione. Nessun intento disumano: semplicemente, vogliamo uniformarci ad altri Paesi europei e togliere ossigeno a chi utilizza l’immigrazione come business. Da 35 euro al giorno per immigrato scenderemo a circa 25 — senza ridurre i servizi — con un risparmio di 500 milioni l’anno e che investiremo in sicurezza”.

Ci meraviglia che Salvini, che sta facendo uno straordinario lavora, perda tempo a scrivere ad un giornale come il Corriere, ormai totalmente irrilevante, come tutti i media di distrazione di massa.

Muoviamo alcune critiche ai punti della sua lettera. Non servono più funzionari nelle commissioni per capire che in Pakistan e Nigeria non c’è la guerra, basta una lista aggiornata di Paesi sicuri i cui cittadini non possono fare richiesta d’asilo.

E non servono i ‘rimpatri volontari’, ci vogliono retate di clandestini e aerei che li riportano a casa, se possibile, in Paesi terzi coi quali fare accordi in cambio di finanziamenti se necessario.

Salvini ha promesso di espellere 500 clandestini in 5 anni di governo. E’ tempo di decisioni decise e dure.




3 pensieri su “Salvini: “Ho già quasi azzerato gli sbarchi in 2 mesi, ora espulsioni””

  1. Tutto giusto, Vox. permettetemi solo una correzione: i clandestini che il Capitano vuole espellere sono 500 MILA.
    Per 500 bastava quella mezzasega di Minniti mentre nel frattempo il PD ne faceva entrare altre migliaia.
    Anch’io vorrei soluzioni più drastiche agli sbarchi subito. Però Salvini si guarda bene dall’infrangere le regole europee ed internazionali per non passare per un novello Orban. E fa bene, perchè invece punta a cambiarle quelle regole, senza che nessuno possa accusarlo di niente.
    Dei rammolliti sinistroidi del M5S non ho più alcuna fiducia.
    Ma in Salvini e nella nuova Lega credo che tutti possiamo fare pieno affidamento.

  2. Tutto giusto, Vox. permettetemi solo una correzione: i clandestini che il Capitano vuole espellere sono 500 MILA.
    Per 500 bastava quella mezzasega di Minniti mentre nel frattempo il PD ne faceva entrare altre migliaia.
    Anch’io vorrei soluzioni più drastiche agli sbarchi subito. Però Salvini si guarda bene dall’infrangere le regole europee ed internazionali per non passare per un novello Orban. E fa bene, perchè invece punta a cambiarle quelle regole, senza che nessuno possa accusarlo di niente.
    Nei rammolliti sinistroidi del M5S non ho più alcuna fiducia.
    Ma in Salvini e nella nuova Lega credo che tutti possiamo fare pieno affidamento.

  3. tra parcheggiatori e venditori abusivi, spacciatori e nomadi si supera tranquillamente il milione di soggetti che dovrebbero essere spulsi senza alcuna possibilità di ritorno, sarà un lavoro lungo e faticoso, auguri!

Lascia un commento