Ventimiglia, la marcia pro-migranti fa flop – FOTO

Condividi!

È iniziata alle 16 dalla zona del cimitero (degli zombies non potevano che riunirsi lì) a Ventimiglia la manifestazione a sostegno dei clandestini a cui prende parte appena qualche centinaio di persone arrivate dal nord Italia ma anche da Francia e Spagna.

VERIFICA LA NOTIZIA

I cuckold esigono un sedicente “passaporto europeo” per consentire ai clandestini di spostarsi liberamente nei paesi della Ue. Ad aprire il corteo – nemmeno 600 persone secondo la questura – un furgone da cui si diffonde musica su cui c’è un disegno che ritrae Salvini che bacia sulla guancia il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano.

I manifestanti hanno voluto sottolineare la loro indignazione per l’ordinanza che il sindaco aveva emesso negli anni scorsi con il divieto di somministrare cibo e bevande ai clandestini per strada per motivi igienico-sanitari. Vasto lo spiegamento di forze dell’ordine.




Lascia un commento