L’accusa: “Al Gay Pride esaltata la pedofilia”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
L’accusa di Forza Nuova, che pubblica anche delle foto molto eloquenti, è quella di sdoganamento della pedofilia durante il GayPride andato in strada nei giorni scorsi a Bologna.

“Odio contro la natura e sdoganamento della pedofilia. Particolarmente significativo il gaypride di Bologna e non per i deliri del sindaco Merola (“La comunità gay sta interpretando un sentimento molto forte”), ma perché dimostra quali sono i veri obiettivi “sentimentali” di queste pagliacciate.

“Il lavaggio del cervello a danno dei bambini e la diffusione di una teoria perversa – il gender – ormai apertamente rivendicata: niente differenze sessuali biologiche, solo percezione soggettiva e variabile dei presunti orientamenti sessuali, è il nuovo Credo”.

Secondo molti, infatti, l’approvazione dei matrimoni gay con la legge Cirinnà sarebbe stato solo un cavallo di troia per “ottenere i bambini”.




Lascia un commento