Profugo devasta centro di accoglienza, italiani pagano i danni

Condividi!

Terrore nel centro d’accoglienza per richiedenti asilo minorenni di Canicattì, in provincia di Agrigento, dove un presunto minore, un fancazzista di 17 anni di nazionalità ghanese, è andato in escandescenze sfasciando tutto.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’immigrato ha perso la testa all’improvviso iniziando a distruggere, porte, finestre e tutto quel che gli capitava a tiro della struttura. Non pago di ciò ha anche finito col chiudere a chiave in una stanza del centro gli operatori della struttura, di fatto sequestrandoli.

Soltanto l’intervento della polizia ha evitato il peggio e permesso di liberare le persone prigioniere del migrante.

Per il ghanese non era il primo ‘episodio’ del genere, ma è arrivata solo la denuncia per minacce e danneggiamenti e il trasferimento in un’altra comunità per migranti minori sempre in Sicilia.

Rimandarlo nel suo fottuto Paese no? Che cazzo di guerra c’è in Ghana?




Lascia un commento