Di Maio con Salvini: chiudere porti a navi militari straniere

Condividi!

Migranti, Di Maio: cambiare ingaggio

“Finché la missione Eunavfor Med rimane
in piedi, gli unici porti sono quelli
italiani ma l’obiettivo nostro è cam-
biare le regole di ingaggio della mis-
sione”.Lo afferma il vice premier Luigi
Di Maio a Radio1 sulla diatriba fra il
ministro dell’Interno e della Difesa.

“Un anno fa ho parlato con Frontex e mi
spiegarono che il governo Renzi diede
la disponibilità a portare i migranti
nei porti in cambio di punti di flessi-
bilità usati per il bonus degli 80 eu-
ro”. “Noi chiederemo flessibilità senza
barattarla con l’apertura dei porti”.

Non è più tempo di chiedere, è tempo di esigere.

E Renzi va processato per alto tradimento.




Un pensiero su “Di Maio con Salvini: chiudere porti a navi militari straniere”

  1. Di Maio sta dimostrando grande serietà e seria determinazione nel cambiare le sorti dell’Italia per il meglio. Trattandosi di un grillino questo non è scontato.
    E’ un ottimo alleato e collega per il Capitano Salvini e speriamo che continui così lungo la strada del sovranismo.

Lascia un commento