Salvini raddoppia: “Dopo Ong, porti chiusi anche a navi militari straniere”

Condividi!

“Dopo aver fermato le navi delle Ong, porterò a Innsbruck la richiesta di bloccare l’arrivo nei porti italiani di navi delle missioni internazionali (Frontex), attualmente presenti nel Mediterraneo”.

Così il ministro dell’Interno Salvini, che giovedì sarà in Austria al vertice con i colleghi europei.

“I governi italiani degli ultimi 5 anni hanno firmato accordi perché tutte queste navi scaricassero gli immigrati in Italia. Col nostro governo la musica è cambiata”.

L’esistenza di questi accordi era emersa con le dichiarazioni, poi confermate, di Bonino:

Bonino svela piano Governo: “Abbiamo chiesto NOI che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia” – VIDEO

Ieri sera, una di queste navi militari straniere – irlandese – ha scaricato 106 clandestini a Messina. Intollerabile. Chi carica poi si porta a casa propria i fancazzisti.

Ad accogliere i clandestini in porto anche un gruppetto di cuckold in ‘maglietta rossa’. Che però non se li sono portati a casa.

Comunque, l’accordo con la Libia di ieri bypassa tutto questo. Fanculo la UE. E fanculo i dementi in maglietta rossa.

Dopo aver fermato le navi delle Ong, giovedì porterò al tavolo europeo di Innsbruck la richiesta italiana di BLOCCARE…

Posted by Matteo Salvini on Sunday, July 8, 2018




Lascia un commento