Profughi manifestano, esigono liberazione presidente Coop arrestato – VIDEO

Condividi!

I richiedenti asilo ospiti a spese dei contribuenti della cooperativa La Ginestra protestano, a Fondi, per l’arresto del presidente della Coop nell’operazione “Dionea”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Esigono la liberazione di Luca Macaro, il presidente della onlus, da giorni ristretto nel carcere di Latina.

Un sit-in andato in scena presso uno dei Cas avviati alla chiusura.

L’accusa parla di milioni di euro ritenuti frutto di «artifizi e raggiri» emersi «con evidenza».

Ci sono stati sei arresti che hanno travolto le cooperative pontine da tempo attive nell’ambito del business dell’accoglienza. In particolare La Ginestra e l’Azalea, con base a Fondi e attive anche a Monte San Biagio e Lenola, la prima “storica”, l’altra sorta un paio di anni fa sulla scia di un business allargatosi a macchia d’olio.




Lascia un commento