La deputata rom contro Salvini: “Ci trattate come animali”

Condividi!

“Salvini ha mostrato quello che possiamo aspettarci da un governo populista di estrema destra: completa mancanza di rispetto verso le leggi nazionali ed europee.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Questo esecutivo dice no alle persone bisognose, facendole morire in mare. Chiedo a voi nazionalisti estremisti i comportarvi come esseri umani, smettendola di trattare i rom come fossero nemici e animali”.

E’ la bizzarra accusa di tal Soraya Post, europarlamentare svedese di origini rom – solo la Svezia poteva regalare all’Europa una parlamentare Rom – a Matteo Salvini e all’Italia.

Mara Bizzotto, europarlamentare della Lega: “Gli italiani sono stanchi di vedere campi rom abusivi dove succede di tutto e di sapere che l’Europa gli regala milioni di euro per un’integrazione che, nei fatti, non esiste”. E che non vogliamo. Vogliamo che tornino a casa loro.

E ancora: “I rom devono avere gli stessi diritti e doveri degli italiani (???): rispettare le leggi, pagare le tasse, e mandare i figli a scuola. Non permettetevi di darci dei razzisti: non lo siamo, vogliamo sicurezza, rispetto delle leggi e giustizia. Noi e Salvini lavoriamo per questo, alla faccia dei falsi buonisti di sinistra italiani ed europei”.

La rom ha chiesto al presidente d’aula di turno di mettere a verbale il “linguaggio discriminatorio e xenofobo usato dall’onorevole in questa sede, casa della democrazia in Europa”.

Tic tac, tic tac.




Lascia un commento