Il governatore PD arrestato: “Ripopolare Basilicata coi profughi”

Condividi!

“Dobbiamo accontentare tutti” era questo il mantra del governatore lucano Pittella per amministrare il sistema sanitario regionale. E sarebbe proprio seguendo questa regola che avrebbe gestito, a suo modo, nomine e appalti. Come si può leggere nell’ordinanza di custodia cautelare, il giudice evidenza il “sistema di corruzione e asservimento della funzione pubblica a interessi di parte su sollecitazione di una moltitudine di questuanti”.

Il PD è questo. Un’aggregazione che vive solo in quanto distributrice di prebende e protettrice di interessi. Basti pensare al disgustoso e mostruoso business dell’accoglienza, spartito in modo quasi maniacale tra le proprie coop e le varie associazioni vaticane.

Tolti interessi e distribuzione di favori, il PD non esiste.

Su Pittella. Un paio di anni fa firmò un accordo per ripopolare la Basilicata con musulmani con Naguib Sawiris, ricco e losco cacicco egiziano cui fa capo il controllo di Orascom Telecom Media and Technology Holding, societa’ di telecomunicazioni che opera in Medio Oriente, Africa, Canada e Asia, il sesto piu’ grande fornitore di telecomunicazioni mobili in tutto il mondo.

Disse: “La Basilicata e’ pronta a raddoppiare il numero di profughi attualmente ospitato sul territorio lucano”.

“Penso a come collocare la Basilicata – ha spiegato – in un contesto globale, rendendola competitiva per mettere a valore i patrimoni che ha. Poi la capacita’ di mescolarsi con gli altri puo’ essere determinante. Ripopolare i nostri centri storici può essere un tema positivo. Siamo in un mondo aperto. Questo processo o lo guidiamo o lo subiamo. E io non ci sto a subirlo. E poi non possiamo pensare di mettere i cancelli all’Italia. Io credo che sia il caso di abbandonare gli egoismi, lanciare il cuore oltre l’ostacolo, pur rinunciando ognuno ad un pezzo della propria sovranita’. Noi possiamo diventare un luogo del Mediterraneo che accetti le sfide del mondo. La Basilicata- ha concluso Pittella- vuol essere capofila nel Mezzogiorno per cifra di civilta’ nella proposta di accoglienza dei migranti”.

ROBERTO FIORE: "IL NAUFRAGIO CATTOCOMUNISTA DI PITTELLA""Pochi giorni fa a Potenza ho lanciato la crociata per…

Posted by Forza Nuova on Friday, July 6, 2018




Lascia un commento