Nantes: afroislamici devastanto città, assalti e incendi – VIDEO

Condividi!

Terza notte di violenze afroislamiche a Nantes, dopo la morte di Aboubacar Fofana, il delinquente 22enne ucciso martedì scorso durante la fuga da un controllo della polizia.

Undici immigrati di seconda generazione sono stati arrestati tra incendi, scontri e devastazioni.

Cinque edifici amministrativi, tra cui una biblioteca, sono stati assaltati dagli afroislamici nei quartieri di Breil, Bellevue, Malakoff e Dervallières.

Ci sono stati incendi e auto bruciate nonché attacchi contro gli agenti.

Ma come direbbe Saviano, sono ai quarti di finale.




Lascia un commento